Intervall detersivi.

Care amiche e cari amici, una delle “fisse mentali” (che mi rendono tremendamente paranoica) è quelle che scatta nel momento in cui devo occuparmi (e preoccuparmi) di fare il bucato. Eh già… Perché non basta la selezione accurata dei tessuti per l’adeguato ciclo di lavaggio ma anche la continua ricerca del prodotto giusto, quello che insomma rispetti “il tessuto” e le sue caratteristiche ma anche, anzi soprattutto, la mia pelle. Innanzi tutto la prima cosa che mi pare importante sottolineare è che non tutti i detersivi sono adatti per qualsiasi tessuto e spesso si deve accettare qualche compromesso anche perché, come mi ripete mia madre, stufa di stare 30 minuti davanti a uno scaffale pieno di prodotti, di fronte alla mia indecisione  mi ribadisce sempre : “Non possiamo prendere 10 detersivi diversi, uno per la seta uno per il cotone…Ti immagini la spesa e soprattutto lo spazio che occuperebbero?” Io però ho sempre ragionato sul fatto che è inutile magari “spendere tanti soldi” per un capo d’abbigliamento di qualità per poi rovinarlo con un detersivo scadente magari perché troppo economico.

Tuttavia il più delle volte, dovevo arrendermi sconfortata e scegliere il prodotto commerciale che mi sembrava più adeguato e meno limitato…. Purtroppo gli ingredienti non sempre sono indicati nell’etichetta, perché il regolamento europeo 64812004, che disciplina la materia,non obbliga a farlo.

 Gli ingredienti principalmente più presenti sono tensioattivi, sbiancanti, enzimi, sequestranti, conservanti e profumazioni. Una prima selezione l’ho fatta considerando i detersivi acquistabili “nel comune supermercato” o nel negozio di alimenti biologici piuttosto che in erboristeria…Il problema anche quì però sorge perché in assenza di una legge che meglio definisca i criteri di caratterizzazione e valutazione si fa ancora confusione. Anche se il recente regolamento europeo sui detersivi ha tolto gli ingredienti peggiori sono ancora tante le sostanze indesiderabili presenti nei detersivi convenzionali.

Comunque, sempre alla ricerca di un rimedio che fosse delicato, efficace nel lavaggio dei capi ma anche attento alla mia pelle, ho trovato una buona risposta (e un buon compresso) nei prodotti del marchio tedesco Intervall.

I prodotti Intervall non utilizzando candeggianti ottici e sostanze sbiancanti sono assolutamente biodegradabili (test OECD: readily biodegradable, privi di enzimi e formaldeide). Questa costante attenzione all’ambiente è stata riconosciuta quando l’ecotest del 1993 ha classificato la gamma di prodotti Intervall come “raccomandabile”. Inoltre per gli allergici a qualche componente, la INTERVALL GmbH propone la sua gamma di prodotti anche senza profumo aggiunto !

I prodotti di questo brand non danneggiano il colore e la struttura del tessuto salvaguardandone le fibre naturali. Utilizzati e consigliati da vari marchi importanti nel settore tessile, sono reperibili presso alcuni fashion store, in alcuni negozi di lingerie e di articoli sportivi ed infine ovviamente negli shop on line.

Finalmente ho trovato la soluzione adatta ad ogni tipo di tessuto, con il vantaggio che sono confezioni “piccole” (ognuna contiene 250g di prodotto che permette 12 lavaggi in lavatrice e 24 a mano) quindi non occupano troppo spazio e ognuna dedicata a un diverso tipo di tessuto, ne basta una minima quantità (il tappo funge da dosatore).  Possono essere utilizzati sia per il lavaggio a mano che in lavatrice. Il profumo è veramente gradevole e resta per qualche giorno sui tessuti, mi raccomando se decidete di provarli seguite assolutamente le dosi consigliate, produce veramente tanta schiuma essendo un prodotto altamente concentrato, per questo motivo ne basta davvero poco. Ma vediamoli più da vicino:

Tenestar estremamente delicato ideale per indumenti in seta, misto seta e viscosa.

Tenemoll  adatto a indumenti in cachemir e in lana di alta qualità.

Tenetex adatto per tutti i capi delicati in cotone, lino e ramia.

Teneplus, adatto per indumenti in microfibra e materiale sintetico.

Ho pertanto scritto all’azienda per chiedere ulteriori informazioni e sono stata felicissima (dopo pochissimo tempo dalla richiesta) di ricevere una scatola contenente come omaggio 2 bottiglie di prodotto per tipologia. Metto sotto le foto. Posso dirmi assolutamente soddisfatta e in tutta coscienza ve li consiglio caldamente! Non fatevi ingannare dal costo, ne vale della durata dei vostri capi.

http://www.intervall.it

A presto!

 

Annunci

Pubblicato da

Diario e recensioni di una vita un po' incasinata.

16 thoughts on “Intervall detersivi.

  1. Non li conoscevo quindi ho letto l’articolo con molta attenzione. Mi piace molto che siano biodegradabili, così come il fatto che siano suddivisi per tipologia di tessuto. Sui prodotti del bucato anch’io sono molto esigente perchè non potrei sopportare di rovinare un capo (soprattutto se di valore o se ci tengo) per colpa di un lavaggio sbagliato!
    Grazie per la recensione accurata e a presto.

    Liked by 1 persona

  2. Si hai ragione ogni tessuto necessita di un detersivo specifico e questo purtroppo l’ho capito a mie spese facendo un po’ di danni in lavatrice. Questi detersivi non li conosco ma da come ne parli sembrano molto validi. Li proverò sicuramente.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...