A lezione di nordic walking con Luisa Piras

Ciao a tutti !

Questo nuovo articolo, l’ho concepito come un intervista che, senza premessa potesse aprire a curiosi e appassionati ancora meglio “le porte” del fantastico sport del Nordic Walking,  spero lo troviate interessante !

A lezione di nordic walking con  Luisa Piras

Luisa Piras, 27 anni, Cagliari, istruttrice di Nordic Walking presso l’associazione Nordic Walking Sardegna. Dottoressa in Scienze delle Attività motorie Preventive e Adattate.

  1. Come nasce e in cosa consiste il Nordic Walking:

 Il Nordic Walking ha le sue radici in Finlandia dove, già dai primi anni ’30, gli atleti dello sci di fondo utilizzavano dei bastoni durante i loro allenamenti estivi, cosa che fanno anche oggigiorno. Negli anni ’80 nasce l’idea di sviluppare, a partire da questo metodo di allenamento, uno sport per tutti, praticabile ovunque e in ogni stagione. Nel 1997 viene ufficialmente presentata in Finlandia una disciplina chiamata “Sauvakävely”, ovvero “camminata con bastoni”, tradotta lo stesso anno nella versione internazionale “Nordic Walking”, in virtù del grande successo che ha reso, ad oggi, questa disciplina apprezzata da milioni di persone nel mondo.

ll Nordic Walking  è una attività sportiva completa, che consiste nel camminare, correre, saltare, eseguire esercizi con degli appositi bastoni ideati per questo sport. Il metodo di apprendimento ed allenamento è semplice ed intuitivo, adatto ad ogni età e permette di avvicinarsi al fitness a contatto con la natura, apportando numerosi benefici psicofisici. In realtà, contrariamente a quel che si può pensare, è molto più che una semplice passeggiata all’aria aperta. Il Nordic Walking abbina l’uso di appositi bastoncini alla camminata tradizionale. Se eseguita correttamente, permette di allenare tutti i principali muscoli del nostro corpo. Infatti, oltre alle gambe, sono coinvolti attivamente braccia, spalle, tronco, addome rendendo l’esercizio più efficace. Anche a livello metabolico si può arrivare a consumare il 40% in più rispetto alla normale camminata.

luisa 1

Si basa sulla tecnica biomeccanicamente corretta del cammino fluido e naturale, si propone attraverso l’insegnamento e la pratica fino a trasferire nella vita di tutti i giorni le abilità acquisite. L’obiettivo è insegnare alle persone a muoversi meglio ed a camminare ogni giorno in maniera corretta (anche senza bastoni), migliorando il controllo del corpo, la postura, la respirazione e, soprattutto, il benessere generale.

  1. Com’è nata e da quanto la tua passione per questo sport?

La mia passione per questo sport è nata quasi un anno fa grazie a una mia amica, Valentina, con la quale ho iniziato i miei primi allenamenti di Nordic walking. Sono rimasta subito incuriosita ed entusiasta di questa disciplina, per la sua particolarità e per i suoi numerosi benefici e piano piano mi sono affacciata anch’io nell’ambito dell’insegnamento.

luisa 3

  1. Quali sono i punti di forza di questa disciplina ?

 La particolarità del nordic walking sta nell’uso dei bastoncini durante la camminata, punto di forza di questa discipilina, che implica tutta una serie di benefici sia fisici che mentali che stanno decretando il successo di questo sport: grazie a questi vi è un allegerimento del carico su articolazioni, schiena e ginocchia che normalmente si ha con la corsa. Proprio per questo il Nordic Walking è ideale per le persone in soprappeso, per chi ha problemi alle articolazioni e alla colonna vertebrale o persone che devono effettuare una riabilitazione motoria. Inoltre questa attività  ha aiutato a migliorare persone con danni alla schiena causati da errori di postura.

  1. Anche nello sci di fondo vengono utilizzati bastoni simili, cosa hanno in comune questi sport ?

Tra il NW e lo sci di fondo ci sono assolutamente delle analogie, per capirlo dobbiamo infatti sapere che il nordic walking, come viene chiamata la più nota, praticata e studiata tra le tecniche di Pole Walking (camminata con i bastoni),fu formalmente definita nel 2000 in Finlandia, prendendo spunto dalle conoscenze di biomeccanica frutto di decenni di studio dell’allenamento estivo dei migliori atleti dello sci di fondo, del biathlon, della combinata nordica. Allenamento che per l’appunto veniva svolto con i bastoncini, ma senza gli sci: in assenza di neve, sostituiti dalla rullata del piede sul suolo. Visti i suoi numerosi benefici e la possibilità di praticarlo ovunque e da persone di tutte le età, il nordic walking si è poi diffuso come una vera e propria disciplina del fitness, affermandosi poi in ogni parte del mondo, sino quasi a cancellare la pratica di ogni forma di pole walking inizialmente e parallelamente sviluppatosi con differenti tipi di bastoncini e tecniche di progressione.

  1. Ho letto che Il N.W è piu efficace del walking perchè?

Il Nordic Walking allena tutti i muscoli importanti (circa il 90%della muscolatura corporea), in modo analogo allo sci di fondo. Braccia e spalle sono coinvolte attivamente rendendo l’esercizio più completo  e proprio per questo Il Nordic Walking è più efficace di una normale camminata senza bastoncini del  40 – 50% e quindi fa bruciare più calorie (400 Kcal/h invece delle 240-280 di una normale camminata).

luisa 4

  1. Quali sono i benefici rapportati alla pratica e all’ allenamento di N.W?

I benefici che ci portiamo a casa dopo un allenamento di nordic walking sono molteplici, partendo dall’utilizzo dei bastoncini che permettono di allenare anche la parte superiore del corpo, vi è una riduzione del carico sulle articolazioni come caviglie, ginocchio, anche e colonna vertebrale, un miglioramento della circolazione e delle prestazioni di cuore e polmoni e una riduzione di tensioni e contratture dalla zona cervicale e dalle spalle. Inoltre c’è una riduzione di stress e tensioni emotive grazie al movimento fisico e alla possibilità di praticarlo all’aria aperta; implica infatti nella sua stessa concezione quello di essere uno sport fatto per il benessere totale del corpo e della mente.

  1. Ci sono “limiti di età” nella pratica dell N.W?

Come abbiamo gia detto Il Nordic Walking è uno sport dolce che favorisce l’allenamento senza controindicazioni e per questo, è adatto a tutte le fasce d’età, adatto e consigliato oserei dire, poiché  aiuta a mantenci sani e attivi anche se abbiamo qualche anno in più!

8.Quante volte a settimana pratichi Nordic Walking? Descrivi una giornata tipo di allenamento e le attività svolte.

La mia giornata Nordic walking attualmente consiste in 6 ore di allenamento settimanale cosi suddivisi: due ore il lunedi con due turni uno la mattina alle 9.00 e uno la sera alle 19, due ore il mercoledi e venerdi con gli stessi orari. Le lezioni si svolgono al parco di MonteClaro durante l’inverno e con l’arrivo della bella stagione alterno parco e spiaggia del Poetto.  Inoltre mi dedico il sabato ai corsi di formazione, e programmiamo escursioni sempre diverse in vari luoghi meravigliosi della Sardegna, Il nostro territorio, la nostra isola,  è meravigliosa tutto l’anno, il clima mite ci permette di godere di allenamenti ed escursioni senza interruzione. Chi si affida a noi sa che può ogni domenica scoprire luoghi, nuovi o già conosciuti, sotto il punto di vista escursionistico, sempre in compagnia …non si finisce mai di innamorarsi di questa splendida isola, ogni domenica ci si ricorda quanto siamo fortunati!

  1. Il N.W. mi sembra di capire si muove a stretto legame con la natura me lo confermi?

Il legame con la natura è l’elemento più importante! Il nordic walking ci permette di unire lo sport, lo sport sano, all’aria aperta, alla conoscenza dei territori.   Ringrazio la bellissima Luisa per questa interessante intervista e vi lascio delle foto sotto l’articolo e il link del sito di NWS…andate a dare un occhiata!

luisa 5

L’intervista si conclude così.. ringrazio la bellissima Luisa  per averci presentato e spiegato il NW…un esprienza che spero di poter fare e che con questo articolo consiglio a tutti, vi lascio sotto il sito ufficiale di N.W.Sardegna dove la nostra Luisa lavora come istruttrice, per tenervi aggiornati su tutte le splendide attività che organizzano!

A Presto !

http://www.nordicwalkingsardegna.com/

https://www.facebook.com/nordicwalkingsardegna/

<img alt=’buzzoole code’ src=’https://buzzoole.com/track-img.php?code=7aaeed2e7b40243c41c13d490774fb25&#8242; />

 

 

Annunci

Pubblicato da

Diario e recensioni di una vita un po' incasinata.

18 thoughts on “A lezione di nordic walking con Luisa Piras

  1. il NW mi piace molto di più della classica camminata o della corsa, è un tipo di allenamento completo ed efficace. anche qui da me c’è un gruppo piuttosto grande che fa NW, una mia amica posta spesso le foto su facebook e vedo che organizzano bellissime camminate nelle colline e in inverno anche in spiaggia

    Liked by 1 persona

  2. Ammetto la mia ignoranza…non conoscevo questa disciplina, per cui quando ho visto la presentazione dell’articolo sui tuoi social mi sono imposta di dedicare qualche minuto alla lettura accurata.
    Trovo che sia una forma di allenamento davvero rigenerante per il corpo che per l’anima: il contatto con la natura non può che portare giovamento!
    Complimenti per l’intervista e per le foto meravigliose, a presto

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...