Olio di Nardo usi e benefici.

Ciao a tutti!

Oggi piccolo articolo dedicato all’ olio di nardo. Confesso che fino a poco tempo fa non sapevo assolutamente cosa fosse fintanto che me ne è stata regalata una piccola confezione per via del mio crescente interesse sulla erboristeria Ayurvedica. E’ un olio molto conosciuto (a quanto pare l’unica che si era persa qualcosa ero io) e costoso, ovviamente in commercio si trovano parecchi prodotti a basso prezzo, ma diffidate, quello puro ha un costo alto ! E’ tra gli oli più antichi tanto che il Vangelo ne testimonia l’uso come unguento rinvigorente e lenitivo. Il nardo è un olio profumato di altissimo valore. Nella Bibbia è simbolo dell’amore fedele fino a dare la vita. Un semplice vasetto di questo olio profumato, infatti, costava più di trecento denari !

L’olio essenziale di nardo indiano si ottiene dalla distillazione in corrente di vapore dei rizomi e delle radici essiccate e poi pressate della pianta Nardostachys sinensis. Si presenta come un liquido giallo-ambrato difficilmente reperibile e costosissimo. Il nardo si arricchisce di principi attivi ricchi e “misteriosi” perché sono i costituenti della terra mescolata all’energia dell’aria che lo circonda: cresce tra i 3000  i 5000 metri nell’Himalaya, Nepal, India e Bhutan.

Contiene olio essenziale, resina, zucchero, amido, jatamansi (che migliora la carnagione ed è anche antipiretico), gomma, chetoni, jatamansone, lippeolo, malliene, cumarina, acetato di bornile, sostanze volatili responsabili del suo straordinario effetto tonico e nello stesso momento sedativo del sistema nervoso.

Il nardo viene utilizzato:

– nel trattamento del mal di testa e per i dolori con forte componente infiammatoria; utile nel trattamento delle epilessie, sincopi, convulsioni, isterismo e tutti i disordini del sistema nervoso compresa insonnia e ansia;

– per facilitare la respirazione donando calma e lucidità mentale, aumentando la resistenza alla stress e quindi a sostegno della debolezza psicofisica e sessuale;

– per stimolare la circolazione;

– per lenire i disturbi mestruali ed uterini;

– nel sostenere l’attività dei reni partecipando al trattamento della pressione e delle vertigini;

– per ridurre le infiammazione e l’ingrossamento del fegato, distendendo l’addome, calmando coliche e fermentazioni;

– per ridurre irrequietezza, aggressività e iper-reattività nei bambini.

Nella Tradizione Ayurvedica la sua azione è considerata quasi Tridoshica, cioè di riequilibrio Vata-Pitta-Kapha.

Ha un effetto sedativo e tonico sulle somatizzazioni nervose a carico del cuore. Per questo motivo si versano 6 gocce di olio essenziale di nardo in un cucchiaio di olio di mandorle dolci, si immerge la punta delle dita in questo unguento e (mattina e sera), si fa un leggero massaggio all’interno delle braccia, partendo dalla punta del dito medio e risalendo fino a raggiungere il petto.

L’unguento di olio di nardo può essere preparato anche in casa per sfruttarne le proprietà rivitalizzanti e il profumo vi basterà diluirne poche quantità in un olio portante o  vettore.

Certamente è tra gli oli essenziali più costosi (vedi l’olio essenziale di rosa, l’olio essenziale di neroli o l’olio essenziale di gelsomino).

Su Amazon un flacone di olio essenziale di Nardo da 10 ml è proposto al prezzo di 23,22 euro compreso di spese di spedizione. Per tutte le informazioni, vi rimando alla pagina del prodotto: Olio Essenziale di Nardo puro al 100%

olio di aleppo

Posted by

Diario e recensioni di una vita un po' incasinata.

16 thoughts on “Olio di Nardo usi e benefici.

  1. non l avevo mai sentito nenmeno nominare ma vedo si può farne uso sia per il mal di testa xhe i dolori mestruali!
    non male visto che ne soffriamo spesso in famiglia!

  2. neanch’io conoscevo quest’olio. ha delle proprietà davvero interessanti e mi sarebbe molto utile per la circolazione che da sempre mi da qualche problema. proverò a chiedere alla mia erborista, male che vada lo prenderò su amazon

  3. Molto interessante il tuo post. Sai che non conoscevo quest’olio? Quindi, tranquilla, non sei l’unica… Grazie mille per le preziose informazioni.

  4. sai io non sapevo ne l’esistenza ne i benefici di questo ilio ma devo iniziarlo ed utilizzare, visto che sono passata al bio questo è un prodotto da provare

  5. Molto interessante questo olio! Ammetto che non ne avevo mai sentito parlare ed è un peccato perché ha tanti benefici! 🙂

  6. Non conoscevo quest’olio, grazie mille per avermelo descritto in modo così ricco e dettagliato. Vedo che ha tantissimi benefici, che bello!

  7. Ho sentito parlare spesso di quest’olio…interessante il fatto che persino nella Bibbia fosse già conosciuto e menzionato.

  8. sai che, nonostante usi diversi oli, questo non lo conoscevo? ha tantissime proprietà, devo provarlo!

  9. Non eri l’unica a non aver mai sentito parlare di questo olio…é la prima volta anche per me. Pieno di qualità curative è davvero molto interessante. Me ne ricorderò grazie per l’informazione

  10. anche io non conoscevo questo tipo di olio, quante proprietà, davvero utile per tante cose

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.