Isha Cosmetics Sapone di Aleppo

Oggi vi parlo di un prodotto che è ormai da tempo, un punto fermo della mia quotidianità, una fascinazione iniziata per quell’alone di mistero che la mia mente associa all’Oriente e così quasi per gioco ho scoperto questo piccolo grande tesoro chiamato Sapone di Aleppo.

Prende il nome dalla omonima città siriana dove la lavorazione del sapone è iniziata secoli fa e che il marchio Isha Cosmetics propone in Italia rispettando fino al più piccolo dettaglio la lavorazione tradizionale che i maestri saponieri di Aleppo si trasmettono da tempo immemore. Totalmente vegetale e biodegradabile, dovete sapere che i francesi durante le crociate impararono l’ arte della saponificazione proprio ad Aleppo creando così il sapone di Marsiglia.

Isha in lingua araba significa “Vita” , a significare la ricchezza che i prodotti di questo marchio offre.

Trovo doveroso sottolineare che il valore delle produzioni di Isha Cosmetics parte proprio dalla costante simbiosi con la natura, dalla ricerca di materie prime di alta qualità e dal rispetto del ciclo produttivo anche dei singoli elementi, secondo una impostazione tradizionale e rispettosa di una cultura che affonda le proprie radici nei secoli. Tutte le linee Isha Cosmetics non sono testate in alcun modo sui nostri amici animali e pare scontato sottolineare che sono anche testate al nichel e ai metalli pesanti, ecco perché sono destinate proprio a tutti. Questo sapone inoltre è dermatologicamente testato anche sulle pelli più problematiche e sensibili.

Isha Cosmetics importa direttamente il sapone che viene supervisionato scrupolosamente in loco per l’ intero processo di lavorazione e in aggiunta, una volta in Italia, il prodotto viene sottoposto ai rigorosi controlli conformi al regolamento UE 1223/2009 prima di venire commercializzato.

La composizione di questo Sapone di Aleppo, essendo totalmente naturale, lo rende un prodotto indicato per la pelle dei bimbi ma ho scoperto anche essere una validissima alternativa al sapone da barba (con feedback molto positivo del mio compagno). Io sono solita lasciarlo in posa sul viso per una maschera totalmente naturale. Privo di profumi aggiunti, senza conservanti o coloranti dalle note proprietà antisettiche e antinfiammatorie ma anche disinfettanti che lo rendono assai utile anche in diverse problematiche della pelle come eczemi, acne, psoriasi e dermatiti in genere. Lo utilizzo anche sui capelli, a seconda della percentuale di alloro presente nella saponetta ho riscontrato un delicato effetto sebo equilibrante.

Ma come nasce il sapone di Aleppo? Intanto la tipologia di ogni linea è determinata dalla quantità di olio di alloro contenuta, pianta fantastica di cui vi parlai in questo articolo e che vi consiglio di leggere/rileggere “Rimedi Natuali” L’Alloro e le sue proprietà. Altra componente essenziale è l’ olio di oliva di qualità, dalla cui saponificazione si ottiene il prodotto finale.

L’antica procedura inizia in enormi calderoni di pietra (anticamente alimentati a legna) dove vengono miscelati sapientemente gli oli di oliva e di alloro, il preparato appena raggiunge il giusto livello di alcalinità viene infine versato poi su supporti di legno appoggiati al pavimento. In questa fase il composto solidificato viene modellato con apposite spatole, il tutto in maniera rigorosamente artigianale. Dopo un tempo di circa 48 ore termina il processo di saponificazione (che a costo di sembrare ripetitiva è totalmente naturale) e con apposite lame i maestri saponieri intagliano i singoli pezzi ai quali viene apposto il proprio marchio di fabbrica che viene tramandato da generazioni. Come vi dicevo la quantità di olio di allora determina anche il tipo di sapone ottenuto, per ognuno dei quali viene apposto un apposito sigillo. Dopo questa marchiatura inizia la stagionatura all’ aria aperta, fase che dura circa 12 mesi ed è proprio durante questo tempo che il sapone da verde assume il suo tipico colorito dorato per via della reazione naturale tra la clorofilla dell’ olio di oliva e la luce.

Io lo utilizzo per la pulizia non solo del viso ma anche dell’ intero corpo, talmente è forte la fiducia che questo sapone si è saputo conquistare.

Isha Cosmetic propone ben 4 varietà di Sapone di Aleppo, ognuna caratterizzata da una diversa percentuale di olio di alloro, ingrediente principe in un packaging davvero elegante prodotto con carta certificata FSC che, come per tutti gli imballaggi del marchio, comporta una impatto ambientale praticamente nullo.

aaa

La varietà con il 5% di olio di alloro per esempio è indicata per pelli tendenzialmente normali ed un uso costante. Quella con il 16% di olio di alloro diventa funzionale per quelle quelle pelli con lieve presenza acne,eczemi o piccoli problemi dermatologici, quella al 25% è la tipologia che utilizzo più spesso ed è indicata per pelli tendenzialmente grasse, io la uso in particolar modo quando ho bisogno di una pulizia profonda magari perchè ho il derma sofferente per via del caldo eccessivo o di smog e altri agenti atmosferici.

Il sapone con il 40% di olio di alloro invece è un alleato importante per chi soffre puntualmente e costantemente di dermatici,eczemi,acne e psoriasi.

Insomma Isha Cosmetics offre un Sapone di Aleppo per ogni tipologia di pelle e questa duttilità rappresenta un punto di forza per questo tesoro d’Oriente che non deve mai mancare nelle nostre case.

Spero abbiate trovato interessante questo articolo

Vi lascio tutti i contatti e i riferimenti dell’azienda

A presto!

Per info  049 9644679
o scrivete a info@isha-cosmetics.com

http://www.isha-cosmetics.com/

 

Annunci

Pubblicato da

Diario e recensioni di una vita un po' incasinata.

11 risposte a "Isha Cosmetics Sapone di Aleppo"

      1. Hai capelli non molto lunghi?(sulla mia chioma fluente non ho mai avuto il coraggio di provarlo, temo il suo potere ultra-sgrassante e ho paura che non riesca poi a sciogliermi eventuali nodi nemmeno con quintali di balsamo😅… puó essere una paura ingiustificata la mia…nel dubbio🤔)

        Piace a 1 persona

      2. Ho una media lunghezza sui capelli applico quello con percentuale 16%.. lo utilizzo come sebo regolatore quando serve … poi lavo i capelli con il gel di semi di lino (che preparo in 5 minuti home made) e i capelli vengono morbidi e tanto lucidi 🤗🤗🤗

        Piace a 1 persona

  1. Sembra un prodotto interessante ! Mi hai catturata soprattutto quando l’hai citato a proposito dei segni dell’acne ; spero di poterlo provare presto!
    Sono anche io un’appassionata di make-up e, pian piano, vorrei portare questa mia passione anche sul mio blog .. a riguardo ho già scritto qualche breve articolo: ti lascio il link così, se ti va, puoi fare un salto e farmi sapere che ne pensi 😘
    https://allegrawin.wordpress.com/category/lifestyle/beauty/

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...